Posts contrassegnato dai tag ‘serie A’

di Antonio Borsa

La 33a giornata di serie A vede infiammarsi sempre di più la lotta per l’Europa League. Il Milan soffre e tanto ma riesce a portare a casa una vittoria importantissima, la quarta consecutiva (altro…)

di Antonio Borsa

La 28.a giornata non vede alcuna novità in campionato, tutte i risultati sono sembrati scontati, anche la sconfitta dell’Inter (altro…)

di Antonio Borsa

La 26.a giornata di serie A vede la Juventus prendere il largo in classifica con un momentaneo +11, in attesa che si recuperi Roma-Parma (altro…)

di Antonio Borsa

La 25.a giornata di serie A vede la Juventus battere il Torino nel derby non senza discussioni arbitrali (altro…)

di Antonio Borsa

Una ritrovata Roma batte la Sampdoria 3-0 restando in scia della capolista Juve. E’ davvero un campionato incredibile quello che entrambe stanno facendo, in particolare i giallorossi che dal nulla hanno in pochi mesi allestito una squadra super, mettendo a tacere tutti coloro che parlavano di fuoco di paglia (altro…)

di Antonio Borsa

La 23.a giornata di serie A vede l’Inter tornare a vincere per la prima volta nel 2014 (altro…)

di Antonio Borsa

La 21.a giornata di serie A vede la Juventus fermarsi dopo 12 vittorie consecutive, un gran bel bottino ma che non intacca minimamente il record storico appartenente all’Inter (17) (altro…)

di Antonio Borsa

Ancora una volta la tesi che gli arbitri non influenzino le partite vengono sistematicamente smentite dai dati di fatto: Inter e Milan giocano un calcio pessimo ma i tre punti sono determinati dalla decretazione di un calcio di rigore, se te lo fischiano vinci, se continuano a negartelo no (altro…)

di Antonio Borsa

La 19.a giornata di serie A si chiude con il posticipo tra Inter e Chievo, un match, e non c’è da stupirsi, alterato da un errore arbitrale ai danni dei nerazzurri (altro…)

di Antonio Borsa

La 18.a giornata di serie A conferma quel che diciamo da inizio stagione: un campionato più scontato non poteva esistere. Non c’è nessuno capace di fronteggiare una Juventus ancora più forte dello scorso anno, con un Tevez e un Vidal in versione fenomeni (altro…)