Posts contrassegnato dai tag ‘Juventus’

di Antonio Borsa

Tempi duri, durissimi per il calcio Italiano e non solo per quel che concerne il calciomercato o i risultati delle varie squadre; al momento sembra che tutte siano ancora indietro con la preparazione, nel completare la squadra ed anche l’affinità che si dovrebbe instaurare tra allenatore e squadra sembra vacillare. Concetto che vale per tutte le big nostrane, tranne Inter e Roma (altro…)

di Gabriele Radaelli

Giorni cupi per Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus.
Prima l’infortunio di Morata (probabili 50 giorni di stop), poi la inaspettata sconfitta contro il non blasonato Lucento (formazione di Eccellenza) che ha fatto venire a galla qualche malumore nella tifoseria bianconera (altro…)

di Gabriele Radaelli

Mi ha molto colpito la frase di John Elkann a proposito dell’addio di Antonio Conte. Sorpresa ma non demoralizzata, ferita ma pronta a ripartire per nuove sfide. Questo il messaggio della proprietà bianconera che ha voluto ribadire, una volta di più, come la squadra venga prima di tutto e, soprattutto, prima dei singoli (altro…)

di Gabriele Radaelli

Non passa giorno che sull’asse Madrid – Parigi non si fantastichi di qualche operazione di mercato strabiliante. Potenze sportive ed economiche come Real Madrid e PSG sembrano sfidarsi, da qualche anno, a chi riesce a mettere a segno il colpo più ad effetto (altro…)

di Andrea Capogna

A sei giorni dall’addio di Conte la Juventus prosegue il suo percorso di crescita. Proprio due giorni fa è stato presentato Alvaro Morata, prodotto della Castilla del Real Madrid arrivato a Torino per 20 mln con la clausola di riacquisto a 38 che potrà attivarsi dopo due anni, con l’aggiunta di una clausola rescissoria di 100 mln, segno che i bianconeri puntano forte sul miglior realizzatore giovanile spagnolo (altro…)

di Gabriele Radaelli

Chi frequenta questo blog conosce la mia posizione nei confronti del mondo juventino. Ammiro il tasso tecnico della squadra, la sua grinta e cattiveria agonistica ( non si vincono certo per caso tre scudetti di fia), il suo essere sempre sul pezzo.
Non posso dire altrettanto per la società (altro…)

di Andrea Capogna

Mettiamola così: l’addio di Conte è stato peggio di un fulmine a ciel sereno, peggio di un tornado nel Kansas, peggio della nascita di un nuovo governo. Un qualcosa di inaspettato, come quando finisce un rapporto amoroso, c’è chi va avanti e chi ancora soffre, in questo caso i tifosi (altro…)

di Andrea Capogna

La notizia che non ti aspetti, la più clamorosa. Purtroppo non è di mercato ma ha lo stesso sapore di una cessione illustre: Antonio Conte non è più l’allenatore della Juventus (altro…)

di Andrea Capogna

E se fosse Pogba? E se fosse Vidal? Queste sono le due domande che da un paio di anni accomunano i giornalai italiani. Ogni anno è implicata una cessione, o dell’uno o dell’altro, eppure son ancora a Torino (altro…)

di Antonio Borsa

A leggere le varie testate calcistiche, sembra che le squadre Italiane abbiano trovato per magia quei fondi indispensabili per allestire dei super team, è incredibile quanti nomi (costosissimi) si stiano accostando alle squadre nostrane, tutte, senza esclusione di colpi (altro…)